netpcsolutionMarketing Siracusa entra nella Strada del Vino e dei Sapori del Val di Noto.

Anche il comune di Siracusa entra a far parte della Strada del Vino e dei Sapori del Val di Noto. È l’esito del Consiglio comunale di venerdì 24 aprile riunitosi per approvare l’ingresso del comune nell’associazione ponendo così fine al lungo e tribolato iter.

La valorizzazione delle eccellenze del territorio, la possibilità di partecipare a fiere ed eventi di settore fornendo una grande vetrina per tutti gli associati, l’occasione di partecipare a bandi europei e non ultima la necessità sempre più pressante di fare rete nel territorio per creare sviluppo e capacità attrattiva: questi e tanti altri i vantaggi del far parte di un’associazione riconosciuta con legge regionale come la Strada del Vino e dei Sapori del Val di Noto.

Soddisfatto per questo prestigioso ingresso è il Presidente della Strada, Sebastiano Gulino.  “La Strada acquisisce il prestigio di vedere associato il primo comune capoluogo che fa così compagnia agli altri della provincia quali Noto, Pachino, Avola, Palazzolo Acreide e Rosolini oltre a Ispica in provincia di Ragusa ma, soprattutto – afferma Gulino (nella foto) – ringrazio il Sindaco Giancarlo Garozzo e il Consiglio Comunale di Siracusa per questa scelta, chiara conseguenza della volontà da parte dell’Amministrazione aretusea di puntare con decisione sul settore dell’agricoltura e dell’agroalimentare di qualità che rappresenta in Italia il 4,1% della ricchezza totale e che vede la Sicilia protagonista con il 35% delle esportazioni, dato in costante crescita negli ultimi anni”.

gulino_1109461852981507494_n Siracusa entra nella Strada del Vino e dei Sapori del Val di Noto.