netpcsolutionMarketing Settima edizione Etna & Chic Chef

Manca poco alla settima edizione di Etna&ChicChef, l’atteso evento enogastronomico ai piedi del vulcano dedicato quest’anno al tema del comfort food, con oltre venti tra i migliori Chic chef d’Italia che hanno già raccolto l’invito… Felichic di esserci!

La manifestazione, in programma il prossimo 7 novembre, a Tenuta Voscenza a Santa Venerina, è organizzata dall’associazione Italiana Charming Italian Chef, (CHIC) che vede impegnato in prima linea la stella Michelin Pietro D’Agostino, ideatore dell’iniziativa cresciuta anno dopo anno, con la collaborazione anche della Federazione Italiana Cuochi, l’Associazione Provinciale Cuochi Etnei e del suo presidente provinciale Seby Sorbello.

Una intera giornata, scandita da quattro importanti momenti: alle 10.30, la presentazione dell’evento affidata al direttore nazionale Chic Chef Raffaele Geminiani; alle 11.15 l’avvio del B2B in The Kitchen Tour, una Jam Session unica nel suo genere in cui produttori e chef daranno vita a un divertente confronto: i primi si presenteranno con un paniere di primizie del territorio, i secondi improvviseranno un piatto innovativo. L’evento sarà riservato ai giornalisti di settore. Alle 19, sarà la volta dei Percorsi Aromatici, il B2B, a cura del sommelier Mauro Cutuli, dedicato ai produttori del vino. A partire dalle 19.30, infine, l’evento clou con la cena chic, vera e propria kermesse enogastronomica, aperta al pubblico, il cui ricavato sarà devoluto interamente alla LIMPE – DISMOV, l’Accademia Italia Malattia Parkinson e disordini del movimento.

Il mood di quest’anno è Felichic, un gioco di parole che riprende la sigla dell’associazione Charming Italian Chef e che vuole mettere anche un accento divertente ed elegante.

Eccezionale testimonial sarà, non a caso, la maison Marella Ferrera, non solo una firma dell’alta moda tra le più importanti del panorama italiano ed internazionale ma anche una vulcanica figlia “doc” dell’Etna che, per l’occasione confezionerà degli originali papillon, fatti indossare da ogni singolo chef per poi essere venduti in beneficenza.

Il comfort food, dunque, e le sue tante declinazioni: il cibo come territorio e le materie prime che esso sa esprimere; come lavoro e dedizione di centinaia produttori che rendono la nostra terra di Sicilia feconda di primizie ed eccellenze. Cibo come origine e benessere, come quel boccone carico di ricordi che fa bene non solo al corpo ma anche al cuore. Cibo come solidarietà.

DSC00713-400x225 Settima edizione Etna & Chic Chef

Tutto può essere, insomma, Comfort food, il cibo della felicità!